HomePubblicazioniCosa faresti se sapessi d’essere immortale?

Ci sono idee-convinzioni cosi potenti che possono trasformare completamente la percezione di noi stessi e del mondo. Una di queste è il concetto d’immortalità.

La spiritualità ci ha sempre detto che siamo immortali. Certo, non si tratta dell’immortalità del corpo attraverso cui ci manifestiamo che sappiamo benissimo essere mortale, ma della coscienza, essere o anima-spirito che siamo.

coscienza immortale

E la scienza, che cosa ci dice riguardo la coscienza?

La coscienza è considerata nella fisica quantistica una matrice cosmica correlata (interconnessa) soggiacente alla materia e da cui questa viene in esistenza.

Per il fisico David Bohm la coscienza è “il recipiente che contiene tutto, assolutamente tutto, e al di fuori del quale non esiste nulla”, in accordo con Erwin Schrödinger che sostiene a sua volta: “La coscienza è il fondamento dell’esistenza al di là del cervello e di qualsiasi  cosa possiamo immaginare, ipotizzare o intuire”.

La Coscienza, questa matrice cosmica, si manifesta attraverso “tutti i campi, le forze, le costanti e le entità che appaiono nello spazio-tempo”, compresi i nostri organismi, come afferma lo scienziato Ervin Laszlo.

Quando veniamo in esistenza, insieme con il corpo-mente, l’apparato psicosomatico attraverso cui ci manifestiamo in questa 3D, appare la coscienza “individuale” come manifestazione localizzata ma non separata della coscienza cosmica.

“La coscienza associata agli organismi viventi è una manifestazione – una proiezione olografica- della coscienza unitaria”, afferma Laszlo.

coscienza cosmica

Per la fisica quantistica, è quindi implicito che la coscienza cosmica sia immortale visto che è la matrice di tutto ciò che esiste, compresa la materia.  La coscienza individuale né è un’espressione, una “proiezione olografica” che resta tuttavia parte integrante di quella cosmica; pertanto, si deduce che anche per la fisica quantistica, noi come coscienza siamo immortali.

E tu, che cosa ne pensi?

Che cosa accadrebbe se accettassi pienamente l’idea dell’immortalità della coscienza che sei, che siamo?

Vale la pena di fermarti per riflettere.

Quest’idea ti può trasformare la vita e aiutarti a uscire dal campo della sofferenza in cui sei immerso insieme con la maggioranza dell’umanità e ritornare a vivere nel campo della gioia, il campo del nostro essere naturale.

 

immortalità

 

 

 


Commenti

Cosa faresti se sapessi d’essere immortale? — Nessun commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *