HomeGli eventiSpiriti liberi e coscienza

Gli spiriti liberi, i ricercatori indipendenti, gli esploratori indomiti, coloro che non s’accontentano delle “verità” approvate, attraverso le loro specifiche vie giungono a concezioni e percezioni molto simili.

prospettiva
Per esempio Giuliana Conforto, astrofisica, dalla sua particolare prospettiva parla della coscienza in questi termini:
La vera potenza è la coscienza umana, finora paralizzata dalla paura di una mente che crede di essere sola e abbandonata su un pianeta senza risorse, cioè crede allo spazio “vuoto”, promosso dalle scienze e al tempo unico come base di tutte le discipline. Sono leggi di natura? No, sono invenzioni umane dettate dalla voluta ignoranza che i tempi sono infiniti come i mondi.
Le idee, si sa, durano più a lungo di una vita umana, tanto più se sono ripetute per molte generazioni. Quella dei limiti dura da millenni. Le religioni hanno insistito sui limiti dell’uomo, le scienze su quelli dell’energia e le finanze su quelli del denaro. Intanto i debiti crescono. Perché non cancellare i debiti e ricominciare tutto da capo? Perché siamo “educati” a credere che il futuro dipenda dai “potenti”.
Perché allora non autoeducarci a credere che la vita sia gioia, che noi siamo la coscienza stessa in cui tutto nasce e si trasforma incessantemente e che è Tutto quello che E’?
Pensaci! Come sarebbe la tua vita se credessi nel tuo naturale stato di gioia?!

 


Commenti

Spiriti liberi e coscienza — Nessun commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *