HomeArticoliLa felicità che cerchi

Qual è la maggior fonte di felicità o infelicità?

Sono le nostre relazioni, a cominciare da quella con noi stessi.

Nella nostra cultura ci è stato trasmesso l’insegnamento:  <<amate gli altri come voi stessi>>.

Ma come possiamo amare veramente gli altri se non amiamo noi stessi?

E che cosa significa amare noi stessi?

Questo noi stessi è l’Essere che siamo. Quell’Essenza invisibile che è sempre presente e che ci consente di fare esperienze attraverso quel capolavoro d’ingegneria che è il nostro corpo.

Spesso ci dimentichiamo che se noi non fossimo vivi, se non esistessimo, nulla esisterebbe per noi. L’universo stesso non ci sarebbe senza di noi come osservatori co-partecipanti.

La felicità che cerchi è quindi a portata di mano. E’ nell’Amore per te quale Vita, Essere, Coscienza che si sta manifestando proprio qui e ora attraverso il corpo-mente.

“Quando amate voi stessi- afferma Ramtha-quella luce, quella forza concentrata, quella gaiezza, quel gioioso stato d’essere si estende a tutta l’umanità.”

Durante i Seminari di CostellAzioni della Gioia possiamo ritornare ad amare noi stessi e gli altri, in primis i membri della nostra famiglia. Ad accettare i nostri differenti punti di vista e considerarli come “verità parziali”, come verità progressive, in evoluzione.

E’ questo avviene grazie a JoyGift– il Dono della Gioia che viene condiviso con i partecipanti e che permette di trovare Soluzioni alle relazioni disfunzionali.

Quando siamo in uno stato di gioia, siamo in pace con noi stessi e gli altri. Nello stato di gioia ci sentiamo completi, integri, finalmente noi stessi.

Scegli di amare te stessa/o, di vivere finalmente con gioia.

Iscriviti subito a uno dei Seminari aperti a tutti e per ritrovare la felicità che cerchi.

 loc. PD settembre1

 

Seminari a numero chiuso.

Iscriviti subito per avere il tuo posto.


Commenti

La felicità che cerchi — Nessun commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *