Joyfield Satsang e meditazione

Satsang con Sat Maa (Giulia Jordan)

Per Sat Maa (Giulia) il Satsang è come guardarsi in uno specchio multidimensionale. Normalmente percepiamo solo una piccola parte di noi, quella connessa col campo della sofferenza. Anche le pratiche spirituali vengono fatte da questo campo. Infatti, c’è bisogno sforzo, tempo, condizioni particolari per “raggiungere” i nostri obiettivi. Continuando a guardare nello specchio che il Satsang offre, l’attenzione si sposterà sull’identità originaria, sul Campo della Gioia-Joyfield da cui tutto nasce. Qui non vi è sforzo, né tempo, né condizioni speciali. … Continua a leggere →

L’incantesimo dell’io: indizi di libertà

Le CostellAzioni della gioia

L’incantesimo dell’io: indizi di libertà E noi, chi pensiamo d’essere? Ciò che noi crediamo d’essere- chi, come e che cosa siamo- è frutto della nostra diretta esperienza, oppure è una descrizione che ci è stata fatta sin dalla nascita e alla quale abbiamo creduto?   Quando nasce un bambino, ciò che appare in manifestazione è una piccola forma fisica. Ma il bambino, è la forma che appare, il corpo-mente che andrà a crescere, oppure questo è solamente uno strumento attraverso … Continua a leggere →

D’io sono, l’inizio: Alla ricerca di sé

D'io sono

Alla ricerca di sé   Indipendentemente dalla Via che segui, c’è un metà-processo con cui quasi tutti si trovano coinvolti e che è utile conoscere. La ricerca di se stessi, della propria identità, comporta un dilemma. La parola identità, infatti, si presta a due interpretazioni a prima vista antitetiche. La prima, riguarda un “rapporto d’uguaglianza o coincidenza assoluta” con qualcuno o qualcosa; la seconda, si riferisce al “complesso dei dati caratteristici e fondamentali che consentono l’individuazione o garantiscono l’autenticità”. Il … Continua a leggere →